• home
  • chi siamo
  • paesindanza
  • protagonisti
  • eventi
  • Danze Popolari
  • Viaggi
  • Scuole
  • musica e parole
  • Video
  • contatti

TUTTI "IN FESTA" A DIF, CON FRANCESCA TRENTA E BALLAREVIAGGIANDO

E-mail Stampa PDF

Nel giorno della inaugurazione di DIF 2017 (23-26 febbraio Danzainfiera, Firenze), va in scena al Padiglione Ronda, alle 16,00,   lo spettacolo Ballareviaggiando "IN FESTA", alla scoperta   di  tanti ritmi e melodie che caratterizzano le nostre regioni  italiane del centro sud. Al centro l'Italia che danza  e  l'allegria della festa, della socializzazione  tra più generazioni proprio attraverso il ballo popolare.   Lo spettacolo è ideato  da Francesca Trenta, danzatrice, ricercatrice,   docente e coreografa, che danzerà con il suo  collaudato ensemble de “I Passi della tradizione” , con la partecipazione di Stefano Campagna, e musica live  con strumenti della tradizione grazie  all'intervento di musicisti come Gian Franco Santucci, voce e tamburo; Doriano Prati, fisarmonica; Marco Tomassi, zampogna gigante e zampogne. Un momento di energia , tradizione e cultura

di Ester Ippolito

 

 

L'Italia che danza sbarca a DIF 2017. La rivista web Ballareviaggiando.it, in stretta  collaborazione con Francesca Trenta, danzatrice, ricercatrice,   docente e coreografa,  e che già l'anno scorso  ha realizzato lo spettacolo Ballareviaggiando.it "Da Oriente a Occidente", con la partecipazione  di Rosella Fanelli (danza indiana) e Mirko e Milva (tango e danze argentine), torna per il terzo anno  a “ fare spettacolo live” negli spazi di Danzainfiera, portando il messaggio di una danza legata ai territori e alle tradizioni dei popoli,  e consolidando una partnership professionale  importante con l'artista Francesca Trenta e con DIF.


Italia "IN FESTA!"

Quest’anno è l’Italia  con  le sue danze tradizionali l’assoluta protagonista in scena: “IN FESTA! “è il titolo della performance, in programma il 23 febbraio alle ore 16,00, Pad. Ronda, nell’ambito della fase inaugurale della manifestazione, presentata dall'autorevole  Stefano Baragli. Si fa dunque FESTA, stando  in linea con il Carnevale,  che segna quest’anno i giorni di DIF, grazie  all ’energia e vivacità di Francesca Trenta, al suo  collaudato ensemble de “ I Passi della tradizione” , con la partecipazione di Stefano Campagna, e musica live  con strumenti della tradizione grazie  all'intervento di musicisti  come Gian Franco Santucci, voce e tamburo; Doriano Prati, fisarmonica; Marco Tomassi, zampogna gigante e zampogne. E si  fa “ FESTA!” anche perchè  gran parte della musica e danza popolare trovano nutrimento proprio  nelle comunità in festa. Ed ecco allora- il tutto legato da una coregrafia soft come conviene alle danze popolari-  sfilare tarantelle, tammurriata, saltarello, pizzica e pastorali, mettendo in luce tanti ritmi e melodie che caratterizzano le nostre regioni   italiane del centro sud..  “Danze che  si svilupperanno dentro e fuori lo spazio scenico- spiega Francesca Trenta- rendendo protagonisti sia il palco sia la platea, a testimonianza  di uno spazio familiare, un cortile, dove  la danza popolare nasce e cresce con le persone di ogni età, forma, personalità”.

Trenta: " Una nuova strada"

Con la partecipazione a DIF- ancora Francesca Trenta- apriamo  una nuova strada  facendo luce sulle danze popolari, radici della nostra cultura e ricche di ritualità. Anche  se naturalmente, decentrate dal loro luogo di origine  possono apparire alterate  ma mai mistificate e  rappresentate sempre  in una dimensione culturale e di memoria  lontano da ogni format  folcloristico.  La danza tradizionale italiana è spesso vista come folklore, ma  proprio perchè parla della cultura italiana deve avere un posto in prima linea vicino alle danze che parlano della cultura dei popoli stranieri.  Credo  che i nostri figli abbiano bisogno di punti di riferimento importanti, e che fra questi uno importante sia "la partenza": sapere da dove veniamo..la danza, il dialetto, i colori degli abiti, le movenze delle mani, gli strumenti semplici di pelle, canna, legno, ..tutto ricorda da dove veniamo, e se osserviamo bene siamo tutti uguali in questa partenza...non possiamo ignorarlo. L’arrivo è la società di oggi, multietnica, in cui vivremo meglio, anche rispettandoci nella diversità se entriamo in contatto con le nostre radici.  Ci auguriamo, inoltre, che   lo spettacolo che andremo a mettere in scena possa  anche attrare l’attenzione di danzatori accademici  e che  questi   possano rimanere colpiti dalla energia  della tradizione”.

Meritano attenzione anche  i danzatori de “I Passi della Tradizione, che fa riferimento   a un  un mio  progetto didattico   nato nell’anno 2000   in seno ad alcune attività dello IALS di Roma.  Da qui nasce l'ensamble I Passi della Tradizione dove alcuni danzatori sono anche professionisti, altri in formazione. In particolare provengono dallo IALS di Roma, Istituto Professionale di danza che ha per primo aperto le porte in modo appunto  professionale anche  alle danze etniche italiane. Molti di loro si sono formati  anche attraverso i laboratori di Ballo! ,progetto artistico del maestro Ambrogio Sparagna, e appuntamento annuale presso il Parco della Musica di Roma. Fra loro Stefano Campagna, scritturato nell'ultima edizione della Notte della Taranta, Carlo Pisanò,  e tanti altri. Un plus  dello spettacolo ,inoltre, è  naturalmente  la musica dal vivo  che accompagna le vere”feste a ballu", con strumenti della tradizione, in questo caso zampogne, fisarmonica e fiati e tamorra, più  canto polifonico, grazie a professionisti”.


Campagna: " Una esperienza carica di adrenalina"

Stefano Campagna, membro de "I Passi della Tradizione" e  danzatore de La Notte della Taranta per l’edizione 2016 (Melpignano), partecipa per la terza volta   agli spettacoli  DIF sotto l’insegna di Ballareviaggiando con Francesca Trenta.Sicuramente uno dei motivi che mi spinge a partecipare al DIF di Firenze per la terza volta- ci racconta-  è trovarmi di fronte di nuovo una bella esperienza carica di passione e adrenalina come gli scorsi anni...Motivato anche dal fatto di portare avanti sempre di più un progetto di "crescita" e valorizzazione per la nostra Danza in un contesto come quello di DIF....Quest'anno, come dice il nome stesso dello spettacolo" In Festa !", cercheremo  proprio di portare un po' l’ idea reale e pura della festa intesa come punto di aggregazione per i popoli , con un viaggio che attraverserà un po' tutte le danze del centro-sud Italia...” All ’entusiasmo  di Campagna si aggiungono la passione e la vitalità degli altri danzatori dell’Ensamble, oltre trenta, che si divideranno tra danzatori “ in scena" e “in festa” , movimentando l’evento  e coinvolgendo  anche buona parte del pubblico per realizzare il senso di comunità e celebrare il giovedì grasso.

La musica

Nel cast musicale,  troviamo Gian Franco Santucci, suonatore di tammorra, cantante di canzoni napoletane  e insegnante, legatissimo alla tradizione che rispetta con rigore, e fondatore del gruppo  MeRitmiRì Meridione ritmi e riti con Francesca Trenta. Marco Tomassi,   giovane ingegnere, e membro dell'Orchestra Popolare Italiana di Ambrogio Sparagna,  insieme ad altri  compagni di musica  (Marco Iamele e Giorgio Pinai ) ha dato vita alla  Liuteria Montecassino Zampognerie Fiumerapido, ovvero   un gruppo di    produttori di strumenti e  musicisti con un repertorio molto vasto che va dalla musica sacra, medievale, rinascimentale e naturalmente  popolare. La sua mission diffondere   la  leggenda e cultura  della zampogna, strumento antichissimo  oggi   al centro della cultura popolare e tradizionale  con un suo ruolo  anche  nella musica colta. Infine Doriano Prati con la sua fisarmonica, musicista poliedrico, cantante, compositore e tastierista,  in grado di passare agevolmente dal popolare  al  classical jazz, swing, pop ,  musica  leggera e   latino americana.

Giovedì 23 febbraio sarà giovedì grasso, e i ballerini inviteranno il pubblico anche a  danzare, trasformando lo spettacolo in una vera e propria FESTA. L’accesso al padiglione Ronda, h16,00,  sarà consentito fino alla capienza massima dello stesso.

...ma non finisce qui....

Nella stessa serata del 23 febbraio, la carovana del Popolare si sposterà, sempre a Firenze,   presso il  CircoloArci Progresso Firenze (via Vittorio Emanuele II 135, Firenze) offrendo un concerto  MeRitmiRì + Stage "Tarantella&Ballarella al modo antico", con seminari di danza e zampogna a cura di Francesca Trenta e Marco Tomassi: tema centrale il suono della zampogna nell'accompagnamento al ballo.  

Venerdì 24,tornando negli spazi  DIF, stage e laboratori di danza sulla Tarantella con Francesca Trenta al  Pad. Rondino, alle 11,30 per bambini e alle  13,00  per adulti a cura de   I Passi della Tradizione Ass. Il Flauto Magico: passi, ritmo elementi stilistici di pizzica-pizzica (Puglia) e della tammurriata (Campania). Fra le più note danze tradizionali italiane ancora “vive” e praticate, queste  hanno trovato collocazione anche fuori dalle loro regione di provenienza, e continuano a diffondersi sopratutto fra le nuove generazioni. Gli stili proposti e raccolti direttamente per trasmissione orale sono “raccontati “ ed “illustrati” così come sono stati ricevuti, nel rispetto delle persone e della storia e delle fonti originali.  http://www.danzainfiera.it/tammurriata-e-pizzica-francesca-trenta.html ). Per informazioni Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

www.danzainfiera.it

http://www.danzainfiera.it/ballare-viaggiando.html?cc=20170128100818

I protagonisti di "IN FESTA!"

 

Francesca Trenta

con MeRitmiRì meridione ritmi e riti

Tamburo e voce: Gian Franco Santucci

Doriano Prati, fisarmonica, e Marco Tomassi, zampogna gigante e zampogne

 

Danzatori: Ensemble “ I Passi della Tradizione”

Danzatori dentro e fuori la scena

FRANCESCA TRENTA  E STEFANO CAMPAGNA

 

SIMONA DANIELI

ANGELA APRILE

CARLO MAUTI

MIRIAM TOCCA

MASSIMINA SERAFINI

FRANCESCA CUGINI

CANDELIERE ANNA MARIA

CARLO PISANO'

LAVINIA OTTOLINI

CLAUDIA CARDEGNA

ANTONIO CAFIERO

TIZIANA RICCARDI

RITA RICCARDI

ELISABETTA CORATO

LAURA CASADEI

SPACCESI GIULIANO

LAURA MIORELLI

GABRIELE DI VITA

FABIOLA BARBIERATO

SANTINA LIBERTI

MADDALENA COMODECA

GIOVANNA ORTENSI

ANTONIO CONGEDO

PAOLA TOSCANI

MASSIMO BURLA

ANGELICA MAZZARDA

LUCIA LENZINI

SILVIA D'AFFLISIO

SILVIA CESARONI

ANDREA FAVA

LAURA LUPO

MARIO MISURACA

MARIA PIA CAPORILLI

 

 

 

 

L’Associazione Culturale   Il Flauto Magico  punta alla diffusione delle danze popolari e  realizza eventi legati alle  musiche e balli tradizionali. Presidente è Francesca Trenta  che ha creato anche la compagnia MeRitmiRiti Meridione, ritmi e riti con Gian Franco Santucci, con cui ha inciso 3 cd “ Dalle Radici al Suono”,”Suoni del Lazio e della Campania”e “ Verdaspina. Francesca Trenta svolge   molte collaborazioni con il cinema   e teatro per coreografie e consulenze  (tra questi spicca   Ballo! , Auditorium Roma, progetto di Ambrogio Sparagna), e svolge attività di insegnamento in Italia e all'estero. A cura di Francesca Trenta    il progetto didattico sulla danza tradizionale rivolto ad adulti, bambini e diversamente abili I Passi della Tradizione che da 12 anni ha sede stabile presso lo IALS.   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
foto03.png
facebook youtube twitter
  • login

Iscriviti alla Newsletter di Ballareviaggiando








Danza a 360 gradi nella prossima stagione del Teatro Olimpico
Immagine

  All'insegna del motto “energia positiva”, il Teatro Olimpico di Roma ha presentato alla stampa una stagione 2017/2018 piena di danza. Una programmazione che, come sottolinea Lucia Bocca...
NEWSLETTER BALLO!
Immagine

                  TORNA " BALLO! SALTARELLA. LA NOSTRA TERRA CHE BALLA"   UN PROGETTO DI AMBROGIO SPARAGNA 29 GIUGNO 2017, PARCO DELLA MUSICA, ROMA, ORE 21,00 CON L'ORCHESTRA POPOLARE...