• home
  • chi siamo
  • paesindanza
  • protagonisti
  • eventi
  • Danze Popolari
  • Viaggi
  • Scuole
  • musica e parole
  • Video
  • contatti

SU RADIODANZA IL FANTASTICO MONDO DELLE DANZE IRLANDESI

Giovedì 22 giugno alle 16 su RadioDanza, nuova imperdibile puntata di 'BallareViaggiando', a cura di Livia Rocco. La trasmissione – ultima prima della pausa estiva - sarà dedicata alle danze irlandesi. Verranno esplorati molti, sorprendenti aspetti di queste danze così particolari - di gran moda anche in Italia ma legate a una solida tradizione nazionale - con il contributo dell'insegnante Martina Spagna, ospite negli studi della radioweb a Roma. Scopriremo, tra l'altro, il ruolo fondamentale delle scarpe e la straordinaria importanza dei balli popolari nell'Irlanda di ieri e di oggi. L'ultima parte della trasmissione è dedicata allo spettacolo "Ballo" (in scena il 29 giugno nella Cavea dell'Auditorium Parco della Musica a Roma), di cui la rivista web Ballare Viaggiando è media partner. Su Radiodanza.it, 'la radio che balla!'  

TAHITI, CON HEIVA I TAHITI LA DANZA DELLA TRADIZIONE

Dal 6 al 22 luglio, le Isole di Tahiti presenteranno il meglio della tradizione locale attraverso uno dei più antichi festival culturali, Heiva I Tahiti, che quest’anno raggiunge l’edizione numero 136. La storia di questa manifestazione secolare inizia nel 1819, quando il re Pomare II decise di proibire tutte le danze e le altre forme di intrattenimento reputate moralmente poco decorose. Le danze tradizionali torneranno ad essere praticate solo il 14 luglio del 1881, grazie ai festeggiamenti del “Bastille Day”, con l’organizzazione del primo Heiva, allora chiamato “Tiurai”. A quel tempo, questa occasione rappresentava l’unico momento di incontro per i popoli dei cinque arcipelaghi polinesiani.
A partire dal 1961, l’apertura del Faa’a International Airport, la generale globalizzazione e un significativo sviluppo turistico, hanno permesso agli artisti di esibirsi regolarmente sia nella propria terra, sia su importanti palchi internazionali oltreoceano.  
Nel 1985, “Tiurai” perse il suo nome di origine quando la Polinesia Francese raggiunse lo statuto di autonomia, divenendo ufficialmente “Heiva I Tahiti”, che deriva dalle parole tahitiane Hei, "riunirsi", e Va, che significa "luoghi della comunità".

Le esibizioni di danza, che rappresentano il cuore dell’Heiva I Tahiti, vengono provate e preparate per mesi dai gruppi di ballerini partecipanti, che spesso superano i 100 componenti.

Le musiche, le coreografie ed i costumi si ispirano a temi storici e leggendari, ma variano di edizione in edizione. Quest’anno 12 gruppi si sfideranno a colpi di danza presso Toata place.   Alcune esibizioni si svolgeranno anche presso siti culturali e religiosi come l’antico Marae Arahurahu, un luogo sacro a cielo aperto dove in passato venivano discussi e valutati argomenti di interesse collettivo e che ancora oggi rappresenta un simbolo ricco di significati e valori per la popolazione locale.

Oltre al ricco programma di esibizioni, il festival include alcune suggestive competizioni di sport tradizionali. come il lancio del giavellotto, la corsa dei portatori di frutta, il sollevamento delle pietre, e l’imperdibile gara di canoa polinesiana, la Va’a.

Per ulteriori informazioni e per aggiornamenti sul programma degli eventi, visitare il sito internet www.heiva.org. Sulla destinazione  http://www.tahiti-tourisme.it/

IN QUESTO NUMERO DI BALLAREVIAGGIANDO.IT ...

On line il numero   di   giugno  che focalizza la sua attenzione, in Homepage, sulla prossima edizione de La Notte della Taranta (26 agosto, Melpignano) giunta alla al suo ventennale. Maestro concertatore Raphael Gualazzi,  cantautore, compositore e arrangiatore che ha fatto suo uno stile che coniuga stride piano, Jazz, blues e fusion , e che dirigendo l’Orchestra Popolare della Notte della Taranta  avvicinerà il sound  del jazz e  afroamericano alla pizzica. Tema della ventesima edizione la Pace. La Notte della  Taranta 2017 è stata presentata a Roma, presso il Mibact, alla presenza del ministro Franceschini. Nella foto Laura Boccadamo e Antonio Amato che hanno aperto la conferenza stampa. Riflettori   su Roma, Parco della Musica:il 29 giugno  torna l'ottava edizione di Ballo!"Ballo!" Saltarella. La nostra terra che balla",  dedicata alle danze, alle musiche e ai canti dalle terre dell’Alta Sabina .  Un  progetto artistico del maestro Ambrogio Sparagna che quest'anno punta la sua attenzione  alla riscoperta e alla reinterpretazione dello straordinario repertorio dell’Alta Sabina, un territorio segnato recentemente dall’esperienza drammatica del terremoto. Coordinatrice della Danze Francesca Trenta, in scena con L'Orchestra Popolare Italiana e il Coro diretto da Anna Rita Colaianni. In Paesindanza un tuffo a Vienna, la città del valzer. Il Museo del valzer dedica una rassegna al 150° anniversario del brano dedicato da Strauss al “Bel Danubio blu” e al celeberrimo ballo in tre tempi partito dall'Austria alla conquista del mondo, che conserva intatto il suo fascino e continua ad evocare atmosfere festose. Oltre alla bellezza delle musiche e al ritmo orecchiabile, il grande successo del valzer nell'800 era legato al fatto che per la prima volta la coppia di ballerini danzava abbracciata...
  Per  Protagonisti le emozioni dello spettacolo Caruso di Mvula Sungani, andato in scena al Teatro Olimpico di Roma:    la tradizione accoglie  la danza moderna   che punta  dritto alla pura  espressione del corpo e si lascia accompagnare  da melodie e ritmi  che  portano verso il Mediterraneo.Sullo sfondo la lirica di Caruso, il canto di Lucio Dalla, le melodie   degli Unavantaluna,  e il fruscio del mare. ...
In Eventi, il ritorno di  Etnie, un'idea di Nando Citarella,  manifestazione   ormai arrivata alla sua 25ª edizione, e sempre di più  appuntamento imperdibile   per tutti coloro che vogliono trascorrere una settimana di vacanza   per coltivare e approfondire la passione, l’interesse o la semplice curiosità per le culture e le tradizioni popolari di molti paesi del mondo.Corsi e laboratori di danza, canto, percussioni entrando nell'anima di alcuni paesi nei quali le tradizioni popolari sono particolarmente vive con maestri di riconosciuta fama internazionale. Dal 20 al 27 agosto 2017,  a Marina di Camerota (Salerno - Campania), all'interno del villaggio turistico "Villamarina"   Per Musica e Danze Popolari l'incontro con Clara Graziano, musicista, compositrice, amante della danza popolare, una presenza  fissa nell’Orchestra Popolare  Italiana guidata dal maestro Sparagna, con il suo fidato organetto, un legame antico  frutto  di un vero e proprio colpo di fulmine....   Per la rubrica  Viaggi tematici legati al ballo e alla musica,Sipario Musicale, tour operator specializzato e leader assoluto nel panorama internazionale, che dal 1995 apre le porte dei teatri e dei festival più prestigiosi in Italia e nel mondo, propone per l'estate   appuntamenti legati alla danza di grande livello. Due le tappe Spoleto e Roma. Aperte le vendite de La Crociera della Pizzica:l’anima musicale del Salento sale a bordo di MSC Meraviglia  dal 2 al 9 ottobre 2017  per la  quinta edizione di questo evento.   Organizzazione  Ruffo Viaggi.  Lezioni  di pizzica e tamburello,  spettacoli, concerti, socializzazione e condivisione   con artisti di pregio: I Tamburellisti di Torrepaduli, Serena D’Amato, Luigi Marra, Io te  &   Puccia,  e il dj  Marco Giorgino.   Per Scuole il programma di   stage e laboratori  per la primavera estate di CosiArte di Ostia, “luogo di incontro aperto a tutti, con forme d'espressione quali la danza, la musica e le arti visive, in cui le persone si confrontano e condividono idee”, che ha preso vita  dal 2014.  Direttrice artistica Rozenn Corbel insieme a Silvia Sabatini.   Per Musica e Parole "Pianeta Donna Don Backy", ultimo CD dell'artista, composto da  12 canzoni, dedicato all'universo femminile "in un momento in cui la donna conquista sempre più grandi traguardi, ma nello stesso tempo subisce le sopraffazioni e le violenze più umilianti, fino ad arrivare agli estremi, in cui le viene tolta la vita".   Per concludere la sezione Video, curata da Elio Ippolito, sempre con nuovi filmati e video: conferenza stampa Mibact Notte della Taranta 2017,Eugenio Bennato, Parco della Musica di Roma, Sparagna e i cantori di Comacchio , intervista ai Milk and Coffee, vide La cricca dell' Orma, da Fiesta   Daddy Yankeee il suo Despasito .
---------------------------------------- Iniziative: ricordiamo    gli appuntamenti di ballareviaggiando Academy, lezioni di danze popolari italiane per turisti italiani e stranieri di passaggio nella capitale, e  congressisti con la docente, danzatrice e ricercatrice   Francesca Trenta.    Incontri  on demand  in locali romani con stage più aperitivo. Scrivere a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.   ------------------------------- BallareViaggiando è su facebook (Pagina) e su Twitter. Sul gruppo Ballare Viaggiando FB è possibile condividere eventi di danza e musica.   I SERVIZI OFFERTI DA BALLAREVIAGGIANDO.IT  ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )   ° Si realizzano videoclip e promo  a prezzi competitivi (concerti, spettacoli, saggi fine anno eccetera)   °Si realizzano lavori grafici, locandine, folder ecc   °Servizio Ufficio Stampa, Servizio Newsletter promozione eventi   ° Inserzioni banner per raggiungere un target interessato al tema della danza e del viaggio

012

In arrivo Danzainfiera : “Dance Inside Out” per la XII edizione

E-mail Stampa PDF

A febbraio 2017 Firenze torna a essere la città della danza con la XII edizione di Danzainfiera (23-26 febbraio, Fortezza da Basso), una edizione che si preannuncia ricca  di sorprese, di eventi emozionanti, di incontri memorabili e di momenti unici per avvicinare  nuovi stili e  generi  di danza. Novità per la prenotazione delle lezioni, oltre 200 nell'arco della 4 giorni. Il presidente della manifestazione Alessandro Sanesi   anticipa a  Ballareviaggiando.it  alcuni focus di DIF 2017

 

 

L'appuntamento con Danzainfiera 2017 si sta avvicinando, e la sua XII edizione - alla Fortezza da Basso di Firenze dal 23 al 26 febbraio 2017 – si preannuncia come sempre ricca di eventi emozionanti. Lo intuiamo dal messaggio che l'evento lancia con la sua nuova campagna pubblicitaria -  Dance Inside Out - che trasmette amore incondizionato per la danza e tutto ciò che le ruota intorno, sicuramente il sentimento dominante in quanti raggiungeranno la capitale della danza per una quattro giorni di occasioni straordinarie ed esperienze uniche. Abbiamo raggiunto al telefono il presidente della manifestazione – Alessandro Sanesi – per chiedere un'anticipazione degli appuntamenti imperdibili della XII edizione.

B&V- Mancano pochi mesi alla XII edizione di Danzainfiera: qual è la novità più importante di questa edizione?

Sanesi- A partire da quest'anno, abbiamo deciso di rivoluzionare completamente il sistema per frequentare le lezioni che, durante i quattro giorni, sono oltre 200. Nel corso degli anni, abbiamo via via introdotto delle migliorie, ma ci siamo accorti che il pubblico aumentava e c'era bisogna di un cambiamento radicale che permettesse a tutti di vivere Danzainfiera al meglio.

 

B&V- In cosa consisterà questa “rivoluzione”?

Sanesi- In pratica, le iscrizioni avverranno esclusivamente online. Ormai la maggior parte dei ragazzi – il nostro pubblico principale – è dotato di uno smartphone e di una connessione internet, quindi è un mezzo pratico, comodo e alla portata di tutti. Inoltre, dato il folto numero di visitatori stranieri e la fetta di persone che non possiamo considerare digital addicted, abbiamo pensato di dotare di connessione wi-fi libera il piano dove si svolgono le lezioni. Le prenotazioni potranno avvenire sia da casa - nel periodo appena precedente la manifestazione, pagando un diritto di prenotazione - sia il giorno stesso della lezione a partire dalla mezzanotte,gratuitamente. Basterà visitare periodicamente il sito danzainfiera.it per scoprire le lezioni che ogni giorno popoleranno il vasto programma di quest'anno, scegliere e mettere in agenda quali frequentare in base ai propri gusti.

 

B&V- Un appuntamento che sicuramente piacerà ai lettori di Ballare Viaggiando?

Sanesi-Come sempre, abbracciando tutti i generi e gli stili di danza, DIF è un viaggio di quattro giorni  intorno al mondo a passo di danza, quindi ci sono molti appuntamenti che i vostri lettori apprezzeranno. Segnalo comunque “Flamencoinfiera”, il nostro speciale programma dedicato al ballo per antonomasia made in Spagna con stage e rassegna per le scuole. Lo stage di Flamenco sarà tenuto da Guadalupe Torres, un'intensa ed energica bailaora.Da  non perdere. Per gli amanti delle sonorità giamaicane, torna #EBD Everybody Dancehall, l'evento completamente dedicato al mondo della Dancehall che entrerà anche in sala grazie agli stage con nomi internazionali del calibro di Stacya Fya (Giamaica), Sussy Suns (Francia) e Marthe Vangeel (Olanda).L'energica Tap Dance, genere per eccellenza dello show system americano, torna in scena Danzainfiera con la seconda edizione del Pop Tap Festival, con rassegna, esibizioni e lezioni di professionisti italiani tra cui i D’Angelo Bros. Special guest di questo programma speciale sarà Guillem Alonso.

Non resta che tenersi aggiornati su tutte le sorprese che riserverà la manifestazione.E Ballareviaggiando.it,tra i web partner dell'evento,  collaborerà in questa mission.

 

Danzainfiera 2016: 23/26 febbraio 2017, Firenze - Fortezza da Basso

Orari: Giovedì: 15.00–20.00. Venerdì, sabato e domenica: 9.00–20.00

Info: 0574 575618 - www.danzainfiera.it - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ingresso: 15€ 1 giorno / 40€ 4 giorni / 10€ ridotto per bambini 8-12 anni

Gratuito: diversamente abili, bambini sotto gli 8 anni

Gruppi (min. 30 ingressi): 10€ a persona, acquistabili online entro il 10 febbraio 2017

 
foto02.png
facebook youtube twitter
  • login

Iscriviti alla Newsletter di Ballareviaggiando








Danza a 360 gradi nella prossima stagione del Teatro Olimpico
Immagine

  All'insegna del motto “energia positiva”, il Teatro Olimpico di Roma ha presentato alla stampa una stagione 2017/2018 piena di danza. Una programmazione che, come sottolinea Lucia Bocca...
NEWSLETTER BALLO!
Immagine

                  TORNA " BALLO! SALTARELLA. LA NOSTRA TERRA CHE BALLA"   UN PROGETTO DI AMBROGIO SPARAGNA 29 GIUGNO 2017, PARCO DELLA MUSICA, ROMA, ORE 21,00 CON L'ORCHESTRA POPOLARE...