• home
  • chi siamo
  • paesindanza
  • protagonisti
  • eventi
  • Danze Popolari
  • Viaggi
  • Scuole
  • musica e parole
  • Video
  • contatti

AMEMANERA,LA TRADIZIONE PIEMONTESE A ROMA.MUSICA E SAPORI


Dopo aver fatto conoscere la cultura piemontese in varie capitali europee, gli Amemanera (traduzione "a modo mio") approdano a Roma,26 gennaio, in una serata evento in cui si potrà ascoltare musica tradizionale piemontese, associata alla degustazione di vini tipici della terra sabauda (spaziando tra dolcetto, barbera, barolo...).

L'anello di congiunzione tra tutte queste location e culture così diverse è paradossalmente la lingua: quella piemontese.Perché il linguaggio con cui si esprimono gli Amemanera è universale, è un sound d'oltreoceano ricco di commistioni e contaminazioni che si mescolano passando dal latin, al jazz, al rock, al pop fino al prog, creando un "genere" nuovo, internazionale, trasversalmente comprensibile.

Gli Amemanera ( "Musica dalle radici") si esibiranno in trio acustico: Marica Canavese voce e chitarra acustica, Marco Soria chitarra acustica e voce, Giorgio Boffa contrabbasso e saranno protagonisti della serata di venerdì 26 gennaio presso Antica Stamperia Rubattino (Via Rubattino 1 Testaccio). Dalle 20,30 inizio degustazione vini piemontesi, a seguire concerto Amemanera.
Info:

IRLANDA,TUTTO IL FASCINO DEL TRADFEST



Il TradFest (Dublino, 24 – 28 gennaio) è un assoluto must per chiunque abbia, anche soltanto un interesse minimo, verso i ritmi della musica e della cultura irlandese. Concentrato intorno al vivace quartiere culturale di Temple Bar ed ospitato dalle location storiche più prestigiose della città, il festival è un appuntamento stagionale che copre l'intero spettro della musica tradizionale irlandese, del folk, del nu-folk e, in parte, del rock and roll.
Con oltre 200 eventi in programma per il 2018 che includono concerti strepitosi, eventi all'aperto gratuiti, session nei pub ed intrattenimenti per le famiglie, l'offerta musicale è sbalorditiva.

I  concerti più importanti   si svolgono in intime chiese, cattedrali imponenti, edifici storici, castelli e famose sale concerti. La Dublin City Hall, per esempio, ospiterà artisti come la cantante Moya Brennan (28 gennaio), il virtuoso della chitarra acustica Pierre Bensusan (26 gennaio) e la polistrumentista Tara Breen (25 gennaio).

Al Dublin Castle si esibirà invece il maestro di musica celtica Alan Stivell (26 gennaio), mentre Judy Collins, leggenda del folk, suonerà presso la magnifica St Patrick’s Cathedral (26 gennaio). Alla St Michan’s Church, salirà sul palco il quartetto folk This is How We Fly (29 gennaio), mentre The 4 of Us, votato come uno dei 10 migliori gruppi irlandesi di tutti i tempi, sarà in scena al Whelan’s (25 gennaio).
Un'ulteriore opportunità di ascoltare ottima musica sarà la Tradfest Gala Night al Dublin Castle (27 gennaio) che vedrà tra gli artisti, Téada con Séamus Begley, i Blazin’ Fiddles, Frankie Gavin ed altri.

Le Front Row Sessions sono invece eventi esclusivi del TradFest che si svolgono negli accoglienti ed intimi locali di Temple Bar. Ottima occasione per conoscere da vicino personaggi come i The Dublin Legends, The Fureys, Stockton’s Wing, The Kilkennys, Paddy Casey e l'allegra JP & The Seeger Sessions Band.

Relativamente al TradFringe, gli eventi proposti includono Live at the Hub, dove alcuni dei più brillanti nuovi talenti d'Irlanda vi toglieranno il fiato! Al TradFest Music Trail di quest'anno, potrete invece assistere ad originali performance, divertirvi con coinvolgenti ballate e perfino essere coinvolti in serate “open-mic” o sing-a-long.

Con un programma adatto sia ai puristi che ai più audaci, qualsiasi appassionato musicofilo potrà divertirsi, districandosi tra i vicoli acciottolati di Temple Bar.

www.irlanda.com/tradfest
www.tradfest.ie

IN QUESTO NUMERO DI BALLAREVIAGGIANDO.IT ...

On line il numero di dicembre 2017- gennaio 2018  di ballareviaggiando.it che  si apre  in Home Page con il Festival della danza spagnola e flamenco che si terrà a Roma, Parco della Musica, dall'8 al 16 gennaio: una finestra aperta su innovazione , sperimentazione e creatività in cinque appuntamenti esclusivi. Sempre in Home Page le prime anticipazioni su Danzainfiera 2018, all'insegna del wow, dello stupore, con tante novità e sorprese.Dal 22 al 25 febbraio alla Fortezza da Basso di Firenze. Ballareviaggiando.it tra i web partner della manifestazione.  
Ricco il calendario di Eventi. A cominciare dalla stagione 2018  del Parco della Musica che contempla sempre più danza nel suo calendario. Si conclude a metà gennaio la nuova tournée de Lo Schiaccianoci  italiano  di Amodio e Luzzati, produzione Cipriani Entertainment " Questa è una scelta sicura ed è lo Schiaccianoci più bello- commenta Daniele Cipriani.  Gli spettacoli sono partiti  da Novara.     Per Musica e Danze Popolari in pole position il Canzoniere Grecanico Salentino  che sta portando in  un tour internazionale il suo ultimo album Canzoniere e che saluterà l'anno nuovo a Roma  il primo gennaio in Piazza della Bocca della Verità.  Vento di Calabria a Roma  (Ials Etnica e Nemi in Folk, progetti di Francesca Trenta) con  la squadra di musicisti e danzatori provenienti dalla provincia di Reggio Calabria: strumenti tradizionali, l'energia della tarantella riggitana, storie e racconti, e l'associazione "dipende di te". Novilunio, il nuovo album di Maria Mazzotta e Redi Hasa, Albnia e Salento, radici e creatività.
Nella rubrica  Viaggi tematici legati al ballo e alla musica ,la proposta di Terra di Danza per scoprire l'Albania, la sua natura e storia, e la sua ricchezza di danze tradizionali. Un viaggio  che contempla tante visite, lezioni di danza e spettacoli folk. A luglio prossimo.  E a febbraio l'invito del tour operator Earth Viaggi  a visitare la Colombia con tappa al Carnevale di Barranquilla, l'evento più festoso e colorato del Sud America,con tanta musica e danza.   Per Musica e Parole Le Blue Dolls, reduci dall'esperienza del telefilm “Le ragazze dello swing”dedicato al Trio Lescano, si sono esibite per la prima volta in Francia, a Lione, in uno spettacolo di grande successo, che ripercorre la storia della canzone italiana degli anni '30 e ‘40, passando anche per i '50, '60 e 70, fino ad arrivare agli '80; dal Trio Lescano al Quartetto Cetra, da Renato Carosone a Fred Buscaglione.   Per concludere la sezione Video, curata da Elio Ippolito, sempre con nuovi filmati e video e tante news su stage, eventi e spettacoli. 
---------------------------------------- Iniziative: ricordiamo   gli appuntamenti di ballareviaggiando Academy, lezioni di danze popolari italiane per turisti italiani e stranieri di passaggio nella capitale, e  congressisti con la docente, danzatrice e ricercatrice   Francesca Trenta.    Incontri  on demand  in locali romani con stage più aperitivo. Scrivere a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.   ------------------------------- BallareViaggiando è su facebook (Pagina) e su Twitter. Sul gruppo Ballare Viaggiando FB è possibile condividere eventi di danza e musica.   I SERVIZI OFFERTI DA BALLAREVIAGGIANDO.IT  ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )   ° Si realizzano videoclip e promo  a prezzi competitivi (concerti, spettacoli, saggi fine anno eccetera)   °Si realizzano lavori grafici, locandine, folder ecc   °Servizio Ufficio Stampa, Servizio Newsletter promozione eventi   ° Inserzioni banner per raggiungere un target interessato al tema della danza e del viaggio

012

Carnevale alle Isole Vergini (17 aprile-7 maggio), protagonista il Calypso e non solo

E-mail Stampa PDF

Passato, presente e  futuro della cultura dell’arcipelago su un palcoscenico in occasione del Carnevale all'isola di St. Thomas. Calypso, Steel pan e Quadriglia  tra le espressioni principali delle danze dell'arcipelago

Da non perdere i festeggiamenti del Carnevale  alle Isole Vergini, dal 17 aprile fino al 7 maggio 2011, nell'isola di St.Thomas, una destinazione  affascinante, un mix di mare splendido, antiche tradizioni e sabor caraibico. Il Carnevale rappresenta un momento felice  in cui gli  isolani  hanno modo di dare  sfogo alla propria creatività e talento, proponendo una serie di eventi  che celebrano l'antico retaggio   dell'isola,  dove musica e danza hanno un ruolo rilevante.

Leggi tutto...
 

A Santiago de Compostela il primo Congresso Afro - Latino 2011

E-mail Stampa PDF


Primo raduno a Santiago de Compostela, Spagna (Congresso Afro Latino 11,12 e 13 marzo) per ballerini professionisti e appassionati  dei balli cubani, dalla salsa al son  alla rumba e alle  sue varianti, il guaguancó,  lo yambú e  columbia, yoruba- orishas..., così come i balli africani (kizomba, semba kuduro, funana...).

Leggi tutto...
 

Un universo di danza a Ciampino (Roma) con “Suoni e Ritmi dei Mari del Mondo"

E-mail Stampa PDF

Ha preso il via (27 febbraio-31 marzo) a Ciampino  (Roma) il festival di musica e danza "Suoni e Ritmi dei Mari del Mondo”: dall'Italia  all’Africa, dal Brasile al Medio Oriente, dalla Spagna fino all’Argentina, e ai  mari del Mediterraneo  le sonorità  della “World Music” si incontrano e presentano un programma molto ricco e interessante per  gli appassionati  e per chi  si vuole avvicinare a nuove culture in musica.

Leggi tutto...
 

Bachata, tempo di Festival, da Santo Domingo a...Sidney, passando per Varsavia

E-mail Stampa PDF

 La Repubblica Dominicana, culla della Bachata,  danza  caraibica  di coppia, sensuale e dolce, accompagnata  da  una musicalità   particolare  (chitarre, maracas, e talvolta tumbadora)  e che ha avuto un grande sviluppo e diffusione internazionale dagli anni 80,  ospita il primo Festival Internazionale della Bachata. L’evento (24-27 febbraio), sponsorizzato dai maggiori promotori della medesima manifestazione in Finlandia, Vesa Parkkari e Rodchata, coinciderà con il giorno dell’Indipendenza e con i giorni del Carnevale dominicano,  caratterizzato  da  un'atmosfera  divertente, piena di colori e ricca di musica, tra sfilate e balli folcloristici.

Leggi tutto...
 

Spagna, il cerchio magico della Sardana

E-mail Stampa PDF

di Livia Rocco

Il mio primo viaggio in Spagna - divenuto quasi mitico perché lontano nel tempo – si associa all’immagine della Sardana, il ballo tradizionale catalano. Avevo attraversato in auto i Pirenei e il piccolo stato di Andorra per poi visitare la parte settentrionale del Paese, fino alla Galizia. Durante una sosta a Seo de Urgel - cittadina dei Pirenei catalani vicina al confine, che vanta anche la cattedrale romanica di Santa Maria - rimasi incantata e quasi commossa vedendo un enorme cerchio di persone che ballavano tenendosi per mano. Seppi soltanto dopo che si trattava della Sardana, la danza tipica della Catalogna, proibita ai tempi di Franco: che bello ballare in piazza! Faceva un certo effetto vedere la gente comune partecipare spontaneamente a queste manifestazioni tradizionali che in Italia si erano perse già da un bel po’…

Leggi tutto...
 


Pagina 20 di 21
foto02.png
facebook youtube twitter
  • login

Iscriviti alla Newsletter di Ballareviaggiando








INVITO A LA TARANTELLA DI CARNEVALE
Immagine

                                    Maschere, danze, canti, musiche e strumenti  della tradizione del Carnevale, II edizione Un progetto originale di Ambrogio Sparagna per...
LA NOTTE DEI FALO' A NUSCO. TRA MUSICA E FOLCLORE
Immagine

Un rito che si ripete da oltre quattro secoli, una festa che rinnova tradizione e fede e che si proietta nella contemporaneità attraverso una rivisitazione autentica della memoria di una comunità....