• home
  • chi siamo
  • paesindanza
  • protagonisti
  • eventi
  • Danze Popolari
  • Viaggi
  • Scuole
  • musica e parole
  • Video
  • contatti

“ Dalle radici al Suono” ad Anzio, musica e danza popolare di terra e di mare...

  Musica e danze popolari  italiane ad Anzio  dal 21 al 23 luglio prossimi  con laboratori, stage e concerto finale  il 23 luglio con il gruppo musicale MeRitmiRì meridione ritmi e riti di Gian Franco Santucci e la docente Francesca Trenta alle danze con il suo progetto didattico " I Passi della Tradizioni". Anzio chiama  a gran voce  per una tre giorni ricca di musica e memoria che culmina il 23 luglio  alle 21,30 in Piazza Garibaldi con  “ Canti e Danze di terra e di mare"   a cura di  MeRitmiRì meridione ritmi e riti  per l’ Assessorato alla Cultura del Comune di Anzio : un evento che si inserisce nella splendida  cornice del centro storico di Anzio,  scenografia naturale per un viaggio musicale e danzato dal Lazio verso sud. I canti, i ritmi e le danze racconteranno   piccole storie d’amore, di lavoro e di festa  rimaste nella memoria, facendo un passo nel   passato che ancora oggi vive ed è in continua trasformazione grazie al  rinnovato interesse verso la musica e la danza popolare che unisce generazioni e culture apparentemente lontane.
Un concerto- festa che, partendo da Anzio, percorrerà  l’Italia e i suoi luoghi di Terra dell’Appennino Centro Meridionale con “i Suoni” delle zampogne,  i Canti sul Tamburo dell’Area Vesuviana, le serenate e i sonetti  che si affacciano sul Mare Adriatico e Ionico; gli stornelli, i canti in dialetto e nelle lingue minori del grico e grecanico alternandosi  all’ energia delle tarantelle, della pizzica e alla forza ancestrale della tammurriata. L’evento rientra nel progetto “ Dalle Radici al Suono” , titolo anche dei lavori discografici di MeRitmiRì ed è correlato di laboratori didattici.     MeRitmiRì meridione ritmi e riti è un  ensamble di musica e danza popolare nato da un’idea di Gian Franco Santucci, voce tammorre e tamburelli, rappresentante di spicco della cultura popolare meridionale, che riunisce dal 2003  musicisti  uniti dalla passione  per la ricerca, e la diffusione del repertorio tradizionale italiano  a volte   riproposto così come è stato tramandato secondo le indicazioni della “ trasmissione orale”, a volte rielaborato con nuove sonorità ed armonie. Il concerto e festa finale del 23 luglio sarà  dunque preceduto da giornate dedicate  ai laboratori di danza popolare , patrocinati dal Comune di Anzio, dal 21 al 22 luglio 2016 - ore 19,00 - 20,30- in locali di pertinenza comunale,  grazie a “ I Passi della Tradizione” , progetto didattico della danzatrice , docente e coreografa Francesca Trenta, che  vuole introdurre alcuni stili di danze sia locali come il saltarello che del sud come la pizzica e la tammurriata. Le danze saranno inserite anche nello spettacolo del  23 luglio 2016, con la partecipazione degli stagisti. Francesca Trenta è una professionista, esperta didatta  e danzatrice , insegnante dello IALS di Roma ,istituto professionale di danza musica e teatro, con  una lunga collaborazione con istituti scolastici ed enti di promozione culturale fra cui il Parco della Musica di Roma (  fra l’altro è il direttore del corpo dei danzatori  e coreografo dell’evento “ Ballo! Santu Paulo delle Tarante” prodotto dalla Fondazione Musica per Roma, dir A.Sparagna). “ Tutti possono ballare - è il messaggio  di Francesca Trenta.La danza tradizionale  nasce sopratutto per COMUNICARE per questo è adatta a TUTTI. Ogni uno danza con il proprio bagaglio energetico, fisico e di esperienza, spinti dal suono ancestrale del tamburello, tutti saranno in grado di esprimersi con il ritmo di un suono semplice ma carico di significati.  Il laboratorio-continua-  è introduttivo ad alcuni stili di danze locali come il saltarello e la ballarella che del sud come la pizzica e la tammurriata.   La frequenza alle lezioni è  APERTA, non ci sono limiti di età e non è necessaria una preparazione tecnica alla danza. La conduzione esperta della lezione  farà in modo che i livelli tecnici e didattici si fondano fra loro come le età, che si devono INTERAGIRE nel vero spirito della FESTA! Alcune danze saranno riproposte durante il concerto del 23 Luglio 2016 che si terrà in Piazza G. Garibaldi e saranno gli stagisti a danzare con la collaborazione di alcuni danzatori professionisti”. Informazioni Prenotazione obbligatoria ed info : per partecipare ai laboratori è obbligatorio prenotare a: 347 2115606  e  via email a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , lasciando i propri dati anagrafici, recapiti –  attivazione con numero minimo garantito Costo laboratorio : adulti giornaliero € 15,00 - adulti totale due giorni € 25,00 - bambini dai 6 ai 10 anni € 4,00 giornaliero - sino ai 6 anni gratuito.   Su richiesta si può anche fare un laboratorio di livello avanzato e uno specifico solo per i bambini… La foto in apertura di Francesca Trenta è di Adelina Varlotta

LUGLIO-AGOSTO 2016- IN QUESTO NUMERO DI BALLAREVIAGGIANDO.IT

E' on line il numero  di luglio  2016 di ballareviaggiando.it, che  in Home Page racconta Ballo! Santu Paulu delle Tarante, andato in scena al Parco della Musica di Roma (1 luglio2016), IX edizione, un progetto artistico di Ambrogio Sparagna, che ha confermato la sua forza  e il suo potere di coinvolgimento portando in scena l'Italia delle tradizioni e della devozione popolare, dalla Puglia alla Sicilia,  attraverso le danze, coreografate da Francesca Trenta, i suoni e le voci dell' Orchestra Popolare e del Coro dirette da Anna Rita Colaianni. Sul palco oltre trecento artisti, danza libera e teatro danza per arrivare al cuore....ballareviaggiando.it web partner dell'evento 

Con  Paesindanza continua  il nostro viaggio alla scoperta di  terre di danza. Ed è la volta della Repubblica Ceca che  tra estate e autunno  offre molti eventi ricchi di folklore, musica e danza. Sfilate storiche in costume, celebrazioni e festival animano i borghi della Moravia e della Boemia, patria della polka. Travolgente, ancora oggi, il successo di questo ballo nato all’inizio dell‘ Ottocento dall’evoluzione di alcune danze popolari boeme.
In Eventi , da mettere in agenda,  La Notte della Taranta 2016 (27 agosto Melpignano) che si tinge di rosa: per la prima volta una maestra concertatrice, Carmen Consoli, siciliana, e anche l'evento avrà al centro la donna, il suo percorso di dolore, emarginazione e la sua liberazione attraverso la terapia della musica e della danza. Fabrizio Mainini sarà il nuovo coreografo che curerà le danze.
Torna  Etnie  2016, 24° edizione, al  Villaggio Villamarina di Marina di Camerota, nel cuore del Cilento, dal 21 al 28 agosto. Danza, canto, musica e percussioni per un giro del mondo  dall’Italia alla Spagna e Grecia,  dall’Africa al Brasile all’India, dall’Argentina a Cuba …… Una esperienza tutta da vivere. Direttore artistico Nando Citarella, direzione organizzativa  Milena Giannoni.   In Protagonisti, l'incontro con Federika Lovisi Roca, bailaora di flamenco, docente e coreografa, per la quale felicemente il suo lavoro coincide con la sua passione o viceversa. Sogni nel cassetto, uno studio continuo in Italia e in Andalusia, insegnamento, spettacoli da solista, l'obiettivo di far capire l'arte profonda del flamenco....e tutto è nato  da lontano  dalle feste gitane  di Saint Marie, in Camargue, Francia del sud.

Per Musica e Danze Popolari la tradizione siciliana nella musica de  I Cantustrittu, “ Antichi  e Nuovi suoni di Sicilia” : un forte impegno  nella valorizzazione della tradizione con l’esigenza al tempo stesso di innovare e rinfrescare stile e sonorità per raggiungere una platea sempre più vasta  coinvolgendo anche i giovani.
Per i nostri Viaggi tematici legati al ballo e a festivatante proposte  per girare il mondo a ritmo di danza.Prima tappa Santiago de Cuba e il suo Carnevale dal 20 luglio:    sfilate di “congas”,  gruppi di percussionisti, ballerine in costume.  Un viaggio proposto da Tour 2000“. Forte il richiamo di Tahiti con il festival Heiva I Tahiti fino al 23   luglio, con canti, danze e atmosfere autentiche. Proposte di viaggio su www.tahiti.it. Infine, a Senigallia, dal 30 luglio al 7 agosto, il Summer Jamboree festival farà ballare tutta la città a   ritmo di Swing e Rock’n’Roll. Alla sua diciassettesima edizione, il Festival si riconferma come uno dei momenti più caldi dell’estate marchigiana facendo  un vero e proprio salto nel tempo fino ai favolosi anni ’40 e ’50. Tre alberghi Space Hotels per godere della manifestazione e rilassarsi... Per concludere  la sezione Video, curata da Elio Ippolito, sempre con nuovi filmati come quelli dedicati a BALLO! 2016 nlle sue varie parti: i danzatori, i musicisti , la partecipazione della Sicilia....
News sempre aggiornate su festival, corsi, stage, spettacoli ed eventi in giro per il mondo --------------------------------
Iniziative. Ricordiamo il  progetto Ballareviaggiando  Academy, lezioni di danza popolare a Roma per turisti stranieri e italiani in vacanza nella capitale e congressisti, per condividere una esperienza  collettiva e avvicinarsi a questo ricco patrimonio culturale come un nuovo "  viaggio in Italia". L'iniziativa, nata  in collaborazione con l'associazione culturale Il Flauto Magico e lo Ials, si articola in appuntamenti ad hoc nell'ambito della rassegna Ials Etnica che riprenderà in autunno   e in eventi 'on demand' in alcuni locali della capitale: stage più aperitivo.http://www.ballareviaggiando.it/component/content/article/1834-con-ballareviaggiando-academy-lezioni-di-danza-popolare-per-stranieri-e-mail-stampa-pdf-unide.html   BallareViaggiando è su facebook (Pagina) e su Twitter. Sul gruppo Ballare Viaggiando è possibile condividere eventi di danza e musica.
I SERVIZI OFFERTI DA BALLAREVIAGGIANDO.IT: ° Si realizzano videoclip e promo  a prezzi competitivi (concerti, spettacoli, saggi fine anno eccetera) °Si realizzano lavori grafici, locandine, folder ecc

°Servizio Ufficio Stampa, Servizio Newsletter promozione eventi

° Inserzioni banner per raggiungere un target interessato al tema della danza e del viaggio

E' tempo di FIESTA!. A Roma dal primo giugno al 30 settembre

  Fiesta!, il Festival Internazionale di Musica e Cultura Latino Americana aprirà quest’anno  a Roma le sue porte il 1 giugno con una sorprendente serata inaugurale, durante la quale il pubblico sarà intrattenuto da spettacoli e balli, assisterà allo spettacolo a sorpresa preparato dal nuovo corpo di ballo e farà la conoscenza dello staff dei Dj che animerà le calde serate romane fino al 30 settembre nella splendida location del Parco Rosati. Favorire l’integrazione tra Italiani e Latino Americani è l’intento principale di Fiesta! e del suo direttore artistico Mansur Naziri che dichiara: “Ho assistito negli anni a diversi cambiamenti nel pubblico di Fiesta. Inizialmente c’erano solo gli appassionati di musica latino americana classica, quella dei grandi artisti come Los Van Van, Cumpay Segundo, Tito Nieves, Oscar D’Leon solo per citarne alcuni. La musica Latino Americana è strettamente legata al ballo e quindi ai primi si sono aggiunti i “bailadores”, quelli per cui la vera passione era il ballo. La presenza dapprima timida dei Latino Americani che vivevano in Italia è diventata sempre più consolidata, tanto da portare diverse ambasciate e comunità latinoamericane a Roma ad utilizzare Fiesta come luogo di incontro, anche istituzionale. Negli anni la musica è cambiata, ha subito nuove influenze… Ora siamo giunti alle nuove generazioni, quelli che in Italia ci sono nati, che qui vivono, studiano e lavorano esattamente come gli italiani, mantenendo comunque vive le loro tradizioni, anche attraverso la musica, e che rappresentano per me la vera integrazione. Sono convinto che l’integrazione passi dalla conoscenza e da sempre cerco di far conoscere il meglio della cultura latino americana attraverso il linguaggio più immediato che conosco: la musica che parla direttamente al cuore delle persone”. La stagione musicale viene inaugurata quest’anno il 3 giugno con il concerto di Secreto el Famoso Biberon, all’anagrafe Odalis Perez, cantante dominicano di musica “urban”. Classe 1987, Secreto el Famoso Biberon ha attraversato vari generi come il rap, l’hip hop, il reggaeton, il dembow, il mambo, il merengue e la musica elettronica. La sua carriera musicale inizia con il grande successo Toy killao, che ha battuto diversi record di download sui siti della Repubblica Dominicana. Rivelazione dell'anno ai premi Casandra 2011, diversi tour negli Stati Uniti e in Europa, lo hanno portato ad essere considerato uno degli artisti urban di maggior successo della Repubblica Dominicana. L’8 giugno sarà la volta del cubano Osmani Garcia, giovane star del web con 8 milioni di fan in rete, ai vertici delle classifiche latine di tutto il mondo. La sua popolarità è dovuta soprattutto al singolo "El taxi", dove ha duettato con Pitbull, brano che ha totalizzato circa mezzo miliardo di visualizzazioni su Youtube, rendendolo di fatto il cantante cubano più ascoltato di sempre. Il 7 luglio salirà sul palco di Fiesta il gruppo cubano Los 4 mentre l’8 luglio toccherà all'orchestra Elio Revé y su Charangón, una delle più grandi formazioni del genere Changüí, attiva dal 1956. Il 21 luglio sarà la volta di Plan B, il duo portoricano composto dai cugini Chencho e Maldy Vega, appassionati di Reggaeton fin da bambini. Il 4 agosto segnerà invece il ritorno di una formazione amatissima e apprezzatissima dal pubblico, Habana d’Primera, una orchestra cubana di prima classe formata da musicisti di altissima qualità provenienti dalle più severe scuole di musica di Cuba e guidati dal trombettista dalla voce magica Alexander Abreu. Radio Mambo (106.9), con una collaborazione ormai consolidata nel tempo, sarà anche quest’anno Media Partner della manifestazione. I concerti di musica Urban sono realizzati in collaborazione con Follia Latina che porterà inoltre ogni martedì a Fiesta il loro Follia Latina Party ormai conosciuto in tutta Roma. Ogni venerdì il pubblico potrà assistere al concerto della band resident di Fiesta, i Chirimia, formazione storica nel panorama della musica latina, attiva in Italia da più di venti anni, guidata dal cantante e ballerino Alvaro Hugo Atehortua Martinez. Un nuovo corpo di ballo con 12 ballerini di differenti etnie completa il quadro dell’intrattenimento “made in Fiesta”.
La location
il Parco Rosati, a Roma in via delle Tre Fontane 24, si sviluppa su un’area di 4.500 mq nel Parco del Turismo, una grande zona verde di 21 ettari nel quartiere dell’E.U.R. L’area è stata pensata e ristrutturata con l’intento di farne un grande music hall all’aperto, ed è collaudata per una capienza di più di 2500 persone. L’allestimento di quest’anno è stato ampliato per permettere di ballare e di fruire dei concerti in modo più agevole ed è ispirato ai grandi music club latino americani all’aperto con due piste da ballo dove ogni giorno avranno spazio diverse scuole di ballo. Il palco live, che domina la pista centrale, è dotato di un ledwall, che proietterà immagini nuove e d’archivio e in alcuni casi accompagnerà gli artisti sul palco per delle vere e proprie esperienze multimediali. Un punto food, un bar, un privèe ed un’area hospitality completano il locale con tutti i servizi necessari a rendere la permanenza a Fiesta un’esperienza indimenticabile. L’ambiente esterno, circondato dalla fresca vegetazione del Parco Rosati, è lo spazio ideale per un party sotto le stelle, dove ascoltare musica, ballare, mangiare, bere, divertirsi e godersi il fresco nelle calde notti estive. Informazioni per il pubblico
Fiesta 2016 – XXII Festival Internazionale di Musica e Cultura Latino Americana a Roma Parco Rosati, Via delle Tre Fontane, 24 – Roma Inizio concerti: ore 23.00 Ingresso inaugurazione: 10 euro donna e 15 euro uomo con consumazione Prezzo concerti: variabile Info e prenotazioni: 06.96035234 Info concerti: 393.1274373 Privèe e compleanni: 392.0899200 Website: www.fiesta.it Youtube: FiestaTV  

012

LA MAGIA DI BALLO!

E-mail Stampa PDF

Ballo! Santu Paulu delle Tarante, IX edizione, il progetto artistico di Ambrogio Sparagna, andato in scena il primo luglio scorso, nella cavea dell’Auditorium di Roma, ha confermato la sua forza  e il suo potere di coinvolgimento portando in scena l'Italia delle tradizioni e della devozione popolare, dalla Puglia alla Sicilia,  attraverso le danze, coreografate da Francesca Trenta, i suoni e le voci dell' Orchestra Popolare e del Coro dirette da Anna Rita Colaianni. Sul palco oltre trecento artisti, danza libera e teatro danza per arrivare al cuore....

di Ester Ippolito

 

Leggi tutto...
 

BALLO! Santu Paulu delle Tarante, L'ITALIA DEI RITI IN DANZA

E-mail Stampa PDF

Musica, danza, poesia, rito collettivo, spiritualità, colori ed emozioni. Torna “ Ballo!| Santu Paulu delle Tarante” all’ Auditorium di Roma, primo luglio alle 21,00 (Cavea), nell'ambito della rassegna "Luglio suona bene”. Un progetto artistico del maestro Ambrogio Sparagna, che ci racconta  lo spirito di questa edizione. Ballo! si avvale della collaborazione di Francesca Trenta, etnocoreologa e insegnante di danze popolari, con il compito di coordinare tutti i danzatori (oltre 100) e curare le coreografie, e della partecipazione dell’Orchestra Popolare dell’Auditorium e del Coro di Anna Rita Colajanni. Ballareviaggiando.it web partner dell'evento

di Ester Ippolito

 

Leggi tutto...
 

Con BALLAREVIAGGIANDO ACADEMY lezioni di danza popolare per stranieri e non solo

E-mail Stampa PDF

 

Un'idea di turismo creativo e attivo?  Ballareviaggiando.it e l’associazione culturale Il Flauto Magico di Francesca Trenta, studiosa e docente IALS di danze popolari italiane, hanno lanciato un progetto di cultura tradizionale,  Ballareviaggiando Academy, rivolto a un pubblico di stranieri ospite a Roma per vacanza o motivi di studio/ lavoro, o congressisti e partecipanti a convention nella capitale per fare una esperienza collettiva

 

Leggi tutto...
 

I mondi colorati dello spettacolo "Ballare Viaggiando: da Oriente a Occidente"

E-mail Stampa PDF

Un insieme di mondi colorati e  di ritmi, il femminile sotto  più cieli in un lungo viaggio con musica dal vivo  che ha toccato India, Argentina  e il nostro sud. Filo rosso il battito a terra: dal piede della danzatrice kathak allo zapateo dei gaucios sino al passo della tamurriata e della tarantella....Questa l'anima dello spettacolo  "Ballare Viaggiando:  da Oriente a Occidente”, andato in scena a Danzainfiera 2016, Firenze,  in collaborazione con la nostra testata e con l'associazione Il Flauto Magico di Francesca Trenta, docente Ials, danzatrice e coreografa, che ha curato il progetto artistico. Una esperienza viva dove alcuni artisti, dal background diverso,  hanno mostrato la loro voglia di sperimentare e di incontrarsi uniti dalla danza. Protagonisti Rosella Fanelli, con la sua danza Kathak;  Milva Morelli con   Mirko Bonelli   e Antonio Castiglia, con il tango e la chacarera, e  Francesca Trenta e il suo Ensamble di danzatori   "I Passi della Tradizione"

di Ester Ippolito

 

Leggi tutto...
 

A DIF 2016 più forte il legame con la moda, grazie anche a…Federica e le altre modelle

E-mail Stampa PDF

Il legame tra moda e danza esce rafforzato dall'undicesima edizione di Danzainfiera. Le modelle hanno sfilato accompagnate da ballerini di breakdance che hanno sorpreso il pubblico, oppure a passo di samba! Costante e sempre  piacevole la partecipazione di Federica, una delle giovani modelle che non è mai mancata all'appuntamento con DIF


di Livia Rocco

 

Leggi tutto...
 


Pagina 1 di 16
foto03.png
facebook youtube twitter
  • login

Iscriviti alla Newsletter di Ballareviaggiando








ALBANO, Anfiteatro Festival, tango, pizzica e tarantella....
Immagine

    Con il nuovo allestimento del Barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini, realizzato in occasione del bicentenario della prima esecuzione dell’opera,  parte la quinta edizione...
Danza, passione e musica con il film NEW YORK ACADEMY
Immagine

  New York Academy, il  nuovo film ambientato tra i grattacieli di New York che celebra la danza e la musica attraverso le aspirazioni e i sogni di giovani artisti, verrà presentato in anteprima...